Guide
/
Come investire in crypto nel 2022?
/
Che cos’è Ethereum (ETH)?

Che cos’è Ethereum (ETH)?

Simbolo di Ethereum

Maxime Canac

Data dell'ultima modifica: 05/09/2022

Ethereum è la seconda blockchain più utilizzata al mondo. Creata nel 2015, permette ai sui utilizzatori di creare delle applicazioni decentralizzate e di interagire con degli Smart Contracts. La sua criptovaluta si chiama ether o più semplicemente Ethereum (ETH).

1. Chi ha inventato Ethereum (ETH)?

Vitalik Buterin scopre le criptovalute nel 2011 con Bitcoin, inizia a interessarsi a questo universo e cofonda la rivista Bitcoin Magazine. In seguito, decide di abbandonare gli studi all’Università di Waterloo per concentrarsi a tempo pieno sul settore della blockchain. Nel 2013, ad appena 19 anni, pubblica il whitepaper (libro bianco, una sorta di “guida tecnica”) di Ethereum.

Ethereum è stato il primo progetto a introdurre la nozione di applicazioni decentralizzate. È la tecnologia che ha aperto la strada alla DeFi (finanza decentralizzata) e agli NFT.

2. Come funziona Ethereum?

Per comprendere come funziona Ethereum è necessario conoscere gli elementi base di questa blockchain:

1. Smart contracts

La blockchain di Ethereum è simile a quella di Bitcoin, ma è programmata in un linguaggio informatico diverso. Questo linguaggio consente agli sviluppatori di utilizzare tutte le caratteristiche di Bitcoin con l'aggiunta della possibilità di sviluppare contratti intelligenti (smart contracts).

Gli Smart Contracts sono protocolli informatici che consentono di automatizzare i processi in base a condizioni predefinite, scritte e operanti sulla blockchain.

2. Solidity

Progettato da Gavin Wood (cofondatore di Ethereum), Solidity è un linguaggio di programmazione simile a JavaScript o C++. Solidity consente la creazione di Smart Contracts all'interno della blockchain di Ethereum, permettendo agli sviluppatori di interagire con la blockchain e creare applicazioni decentralizzate.

Solidity è un linguaggio orientato agli oggetti e viene aggiornato regolarmente.

Lo sapevi che...

La blockchain Ethereum all’origine era un mix della blockchain Ethereum (ETH) e di Ethereum Classic (ETC), che conosciamo oggi. A seguito di un hackeraggio di questa blockchain comune (proprio all’inizio del progetto), la blockchain originale si è divisa in due e ognuna delle due nuove blockchain ha proseguito il suo corso.

3. EVM (Ethereum Virtual Machine)

L'EVM è una macchina virtuale che può modificare lo stato della blockchain in base alle azioni degli utenti (scambio o interazioni con gli Smart Contracts). Ogni modifica viene applicata automaticamente all'intera rete, per garantire l'uniformità dei dati.

4. ERC-20

La rete Ethereum è denominata ERC-20.

ERC-20 permette a tutti di creare la propria criptovaluta attraverso gli Smart Contracts. Queste valute seguono lo standard ERC-20, ossia vivono sulla blockchain ERC-20 della rete Ethereum e consentono a qualsiasi utente di utilizzare il proprio indirizzo Ethereum per conservare i propri token ERC-20.

Oltre all'ETH, tre delle prime 10 criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato sono state realizzate sulla rete ERC-20.

5. NFT (Non-fungible tokens)

Un NFT è un file digitale unico (ne esiste uno solo) e identificabile (la sua autenticità può essere verificata). Ogni NFT ha il proprio valore e le proprie caratteristiche, tutte digitalizzate e scritte all'interno della blockchain.

6. Proof-of-Work (PoW)

Ethereum è una blockchain che funziona sul consenso di tipo Proof-of-Work (PoW), ma attualmente sta subendo un aggiornamento chiamato “The Merge” per passare al Proof-of-STake (PoS).

3. Che cosa determina il valore di Ethereum (ETH)?

Si tratta di un asset che può essere comprato e venduto. Il suo valore, quindi, viene determinato dalla domanda e dall’offerta in circolazione.

I detentori di Ethereum puntano su:

4. Qual è il prezzo attuale di ETH?

5. Disclaimer

Nessuna consulenza sugli investimenti

Le informazioni fornite in questo sito web non costituiscono consulenza sugli investimenti, consulenza finanziaria, consulenza sul trading o qualsiasi altro tipo di consulenza e l'utente non deve considerare il contenuto del sito web come tale. Prima di prendere una decisione di investimento, fate le vostre verifiche.

Precisione delle informazioni

Climb si impegna a garantire l'accuratezza delle informazioni contenute in questo sito web, ma non può essere ritenuta responsabile per eventuali informazioni mancanti o errate. L'utente è consapevole di utilizzare tutte le informazioni qui disponibili a proprio rischio e pericolo.

Nessuna approvazione

L'apparizione di annunci pubblicitari e link esterni su Climb non costituisce un'approvazione, una garanzia o una raccomandazione. Prima di decidere di utilizzare i servizi di una terza parte, fate le vostre verifiche.

I risultati passati non predicono quelli futuri.

6. Domande frequenti

💰 Quante monete Ethereum (ETH) ci sono in circolazione?

Attualmente vi sono in circolazione circa 120 milioni di ETH. A differenza di altre crypto che prevedono un numero finito di monete, Ethereum ha una fornitura infinita di token.

🤔 Quanto valeva all’inizio Ethereum (ETH)?

Il prezzo iniziale di un singolo Ether è stato di circa 1 euro. Per i primi della sua esistenza, a causa dello scarso utilizzo e della bassa notorietà, il valore è rimasto quasi sempre costante.

💸 Quanto costa comprare un Ethereum (ETH)?

Il prezzo per l’acquisto di Ethereum (ETH) dipende dall’exchange sul quale si decide di operare. Quest’ultimo, infatti, prevede un deposito minimo, che non è sempre lo stesso. Così come il periodo in cui vengono acquistati gli ETH, che può influire in maniera determinante sul prezzo. Se qualche anno fa il deposito minimo si aggirava intorno ai 100/200 euro, oggi questa cifra è aumentata. È sempre bene controllare i prezzi sugli exchange prima di prendere una decisione.

🤷 Qual è la differenza fra Ethereum e Bitcoin?

Sono numerose le differenze tra Bitcoin ed Ethereum ma possiamo riassumere il tutto in due assunti principali: Bitcoin è stato progettato soprattutto come alternativa alle valute tradizionali e quindi come mezzo di scambio e riserva di valore; Ethereum, invece, è una blockchain che trova applicazione in numerosi settori, tra cui DeFi, smart contracts e NFT.

7. Qualche info in più

Non perdere tempo

Notizie e consigli gratuiti nella tua casella mail

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua iscrizione!
Oops ! Something went wrong while submitting the form...