Guide
/
Come funziona un'assicurazione sulla vita?
/
Polizza vita per mutuo casa: che cos'è?

Polizza vita per mutuo casa: che cos'è?

1. Che cos’è la polizza vita per mutuo casa?

Nel labirintico universo delle assicurazioni sulla vita esiste la cosiddetta polizza vita per il mutuo casa. Si tratta di una polizza vita temporanea caso morte, generalmente a capitale decrescente. Ok, tutta una serie di paroloni che possono spaventare. Andiamo con ordine.

Per polizza vita temporanea caso morte si intende un tipo di contratto valido per un periodo di tempo specifico, che viene definito insieme alla compagnia assicurativa. Se la morte della persona assicurata avviene durante questo periodo, ai suoi cari viene garantito il pagamento del capitale. Se, però, ciò non avviene, superata la scadenza della polizza, il contratto si conclude e l’assicuratore conserva i premi versati dal contraente per l’acquisto della polizza.

A capitale decrescente significa che, alla progressiva diminuzione del debito, anche il capitale che sarebbe stato eventualmente erogato in caso di decesso subisce una diminuzione.

Ora che sappiamo che cos’è una polizza vita per mutuo casa dal punto di vista teorico, approfondiamo ancora di più le caratteristiche che contraddistinguono questo tipo di contratto.

Una polizza vita mutuo casa è un'assicurazione facoltativa, che molto spesso le banche propongono all’accensione di un finanziamento per l’acquisto di una casa, in complemento ad altre polizze integrative come quelle per il furto e l’incendio, oppure in un secondo momento, a mutuo già avviato.

Lo scopo di una polizza vita per mutuo casa è quello di tutelare la propria famiglia e salvaguardare il grosso investimento che è l’acquisto di una casa nell’eventualità di:

2. Come funziona una polizza vita per mutuo casa?

La polizza vita per mutuo casa funziona grossomodo come qualsiasi altro tipo di polizza assicurativa. Si comincia con tre tappe fondamentali:

  1. Il cliente sceglie con chi fare la polizza
  2. In seguito sceglie il tipo di copertura assicurativa
  3. La compagnia (nella maggior parte dei casi) fa un’analisi del cliente

Per quanto riguarda il primo punto, chi desidera sottoscrivere una polizza vita per mutuo casa può rivolgersi direttamente alla banca che ha concesso il finanziamento per il mutuo oppure trovare una compagnia assicurativa esterna, o ancora rivolgersi a delle piattaforme di assicurazione online. Queste ultime hanno il vantaggio di facilitare il confronto fra una polizza e l’altra e scegliere autonomamente ciò che più si adatta ai nostri bisogni.

I tipi di copertura assicurativa cambiano da una banca all’altra, ma alcuni sono comuni a tutte, come possiamo vedere nella tabella sottostante.

Tipo di copertura

Cosa copre?

Decesso

Il rischio di decesso, qualunque possa esserne la causa

Invalidità Totale e Permanente (ITP)

Il rischio di invalidità totale e permanente, pari o superiore al 60% della capacità lavorativa generica, avvenuta nel corso del periodo di vigenza della copertura e prima del compimento del 65° anno di età dell’assicurato

Inabilità Totale e Temporanea (ITT)

Il rischio della perdita totale e temporanea della capacità di lavorare (produrre reddito) dovuta a infortunio o malattia. L’assicurato si definisce inabile al lavoro se si trova nella completa impossibilità fisica, medicalmente accertata, di esercitare la sua professione o mestiere, a condizione che il giorno in cui si verifica il sinistro egli eserciti effettivamente un’attività lavorativa regolare.

Ricovero Ospedaliero (RO)

Il ricovero ospedaliero derivante da infortunio o malattia. Può essere richiesta solo dagli assicurati che non esercitano alcuna attività lavorativa.

Perdita dell’Impiego (PI)

Il rischio di perdita involontaria del lavoro. Si applica ai soli lavoratori dipendenti del settore privato con contratto a tempo indeterminato.

Come si può notare, i casi sono molto specifici. Proprio per questo motivo l’ente assicurativo fa degli esami preliminari (esami medici, questionari) al suo cliente prima di procedere con l’erogazione del finanziamento, per accertarsi che sia in buono stato di salute.

Viene quindi decisa una durata di validità della polizza. Generalmente essa va dai 2-3 anni ai 25-30, in relazione alla durata del finanziamento stesso. Se il contraente estingue il mutuo prima della fine del contratto di assicurazione, allora la compagnia è tenuta a versare il rimborso delle prestazioni del premio assicurativo pagato e non goduto.

Nel caso in cui, invece, si verifica una delle cause descritte in precedenza, allora l’assicurazione dovrà pagare i beneficiari (qualunque soggetto purché tutelato dai diritti legittimi spettanti agli eredi).

3. Quanto costa una polizza vita per mutuo casa?

I costi di una polizza vita per mutuo casa sono variabili e dipendono da una serie di fattori:

Tenuto conto di questi elementi e confrontando le polizze disponibili sul mercato, questi costi possono riassumersi in una media che va da un minimo di 2% a un massimo di 6/7% rispetto all’importo del finanziamento erogato dalla banca per l’acquisto di un immobile.

Il contraente può pagare il premio in un'unica soluzione, all’avvio del finanziamento, oppure con versamenti stabiliti a intervalli definiti in sede di contratto (premio ricorrente). Quando possibile, e per cercare di risparmiare, sarebbe meglio pagare in una volta sola evitando i frazionamenti.

Il consiglio fondamentale è comunque quello di avere sempre ben chiaro qual è il costo complessivo di una polizza vita per mutuo casa, controllando attentamente tutti i documenti a disposizione e facendo le dovute domande a chi di dovere.

4. Perché fare una polizza vita per mutuo casa?

Quanto detto finora ha probabilmente già in parte risposto alla domanda, ma per riassumere, fare una polizza vita per mutuo casa:

Comprare un immobile è un grande passo e non dovrebbe essere mai fatto con leggerezza. Questa decisione deve essere presa tenendo conto di tutte le possibilità, soprattutto quando si fa parte di una famiglia monoreddito. Se venisse a mancare l’unica persona che percepisce un reddito, che fine farebbero i suoi cari? Decidere di sottoscrivere una polizza vita per mutuo casa protegge da eventuali problemi in un periodo già di per sé colpito da un evento traumatico come la morte di un familiare.

Va inoltre ricordato che, proprio come per le altre assicurazioni sulla vita, anche il premio di una polizza vita per mutuo casa è detraibile fiscalmente del 19%, per un importo massimo pari a 530 euro.

La somma versata ai beneficiari, infine, non viene toccata (e quindi diminuita) dalle tasse di successione, non è pignorabile e non è sequestrabile.

5. Domande frequenti

🧐 L'assicurazione mutuo è obbligatoria?

No, l’assicurazione mutuo non è obbligatoria.

🤷‍♂️ Che cos’è la surroga di un mutuo?

La surroga è il trasferimento di un mutuo ipotecario da una banca a un'altra (di solito per via di migliori condizioni contrattuali). Per fare la surroga è necessario un atto notarile con il quale l'ipoteca passa al nuovo istituto di credito, senza costi aggiuntivi per il cliente.

👩🏻‍🤝‍👩🏿Che assicurazione scegliere in caso di mutuo cointestato?

Gli intestatari del mutuo possono scegliere liberamente se stipulare due polizze separate, con capitali assicurati dimezzati rispetto al valore del mutuo, oppure assicurarsi entrambi per l'intero valore del mutuo.

💰Che valore dovrebbe avere una polizza vita per mutuo casa?

La copertura assicurativa dovrebbe essere pari ad almeno 2/3 del valore del mutuo, nella fase iniziale. Se la copertura è decrescente in funzione del tempo trascorso, allora sarà bene che sia sempre pari almeno al debito residuo.

6. Qualche info in più